Open Media Coalition è una coalizione apartitica ed indipendente di associazioni della società civile impegnate nella promozione e difesa della libertà di informazione come irrinunciabile strumento di democrazia.

La prima campagna di Open Media Coalition è stata lanciata nella primavera del 2012 con lo scopo di chiedere al Parlamento ed al Governo di procedere alle nomine dei membri dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni e del Garante privacy attraverso procedure trasparenti e meritocratiche.

La campagna “Vogliamo Trasparenza” ha registrato l’adesione di decine di associazioni della società civile italiana in rappresentanza di centinaia di migliaia di cittadini ed ha indotto i Presidenti di Camera e Senato – per la prima volta nella storia del Paese – a raccogliere i curricula dei candidati a membri delle Authority.

Il Parlamento ha poi, tuttavia, deciso di procedere alla nomina dei componenti delle due Autorità secondo il tradizionale metodo di spartizione partitica delle poltrone e Open Media Coalition ha, dunque, impugnato dinanzi ai Giudici amministrativi le nomine dei membri dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni [n.d.r. in assenza di un atto formale di nomina non è stato possibile fare altrettanto per i membri del Garante Privacy].

La campagna “Vogliamo Trasparenza” è tuttora in corso e nel suo ambito, nei prossimi mesi, la coalizione chiederà a tutte le istituzioni italiane che hanno la responsabilità di procedere a nomine a cariche pubbliche di adottare un apposito codice le cui regole garantiscono trasparenza e meritocrazia nella selezione.

Le altre campagne che Open Media Coalition condurrà nel 2013 riguardano la tutela della libertà di informazioni rispetto a talune pericolose derive registrate nell’applicazione della disciplina sul copyright, sulla privacy e, più in generale, sull’informazione e l’editoria nonché un’azione di advocacy finalizzata a garantire, finalmente, che il Paese si doti di una seria normativa contro ogni conflitto di interessi nel settore dei media.

Durante l’intero 2013, Open Media Coalition garantirà assistenza legale gratuita ad alcuni casi particolarmente significativi nei quali la libertà di informazione sia minacciata.

La Coalizione è aperta alla adesione di ogni ente o associazione impegnato nel perseguimento di tali obiettivi.

Open Media Coalition ha visto la luce grazie al prezioso supporto della Open Society Foundations alla quale va il nostro ringraziamento.

Hanno sin qui aderito a Open Media Coalition: ANSO – Associazione stampa online, FEMI -  Federazione Media digitali indipendenti, Società Pannunzio per la libertà di informazione, Articolo 21, Associazione italiana per l’Open Government, Cittadini Europei, Istituto per le politiche dell’innovazione, MoveOn Italia, Stati generali dell’innovazione, Diritto Di Sapere.